FANDOM


Molte Bugie
155
Info capitolo
Volume: 15
Capitolo: 155
Titolo Giapponese: いくつかの嘘
Titolo Romaji: Ikutsu ka no uso
Titolo Italiano: Molte bugie
Pagine: 18
Data di uscita: 4 Gennaio 2018
Cronologia capitoli
Precedente Successivo

"Molte bugie" è il capitolo 155 di TG:re

Personaggio Modifica

Sommario Modifica

Il capitolo si apre con un flashback; Tooru Mutsuki sta lavando i suoi vestiti nel bagno, quando Haise Sasaki\Ken Kanei accidentalmente lo raggiunge. Nonostante abbia visto chiaramente che Mutsuki è biologicamente femmina, Haise si scusa semplicemente e se ne va.


Di nuovo nel presente, Mutsuki ha scatenato un enorme kagune multi-eyed con una marcata somiglianza di Dragon mentre combatteva Kuki Urie e Saiko Yonebayashi; nonostante il blocco di Urie con il suo kagune, gli attacchi di Mutsuki sono ancora abbastanza potenti da far sparare il sangue dal suo orecchio.

Mutsuki osserva che non vuole veramente uccidere Saiko, ma che "non ha scelta". Una sofferta Saiko dice che sia lei che Urie erano preoccupate per lei da quando Dragon è emerso a Tokyo, ma che non capisce cosa Mutsuki stia cercando di realizzare. Con uno sguardo notevolmente solenne, Mutsuki afferma semplicemente che "tutto finirà presto", mentre il suo kagune sgorga intorno a lui.

Nel frattempo, Shinsanpei Aura sta ancora combattendo contro Touma Higemaru e Ching-Li Hsiao. Coprendosi le gambe con il suo kagune, Hsiao riesce a sconfiggere e trattenere Aura. Con sua sorpresa, lei gli dice che sua zia, nonostante il suo stato senza gambe, sta ancora partecipando all'operazione per sconfiggere Dragon; altrove, stava andando giù per la strada, con un altro investigatore che la spingeva su una sedia a rotelle. Hsiao dice che dirà che Aura li ha aiutati e che le piace la vita che conducono le Qs e che non vuole abbandonarlo.

Higemaru raggiunge Hsiao e dice ad Aura che, sebbene non sia sicuro sull'alleanza del CCG con i ghoul, che la fine delle ostilità tra di loro sia davvero la cosa importante. Aura ci pensa per un momento, prima di chiedere se possono aiutarlo a rimettersi in piedi.

Altrove, Mutsuki combatte ancora Saiko e Urie; Urie ricorda le parole di Sasaki quando è diventato capo della squadra, che "Il capo squadra dovrebbe essere qualcuno che può agire per il bene della squadra". Continua dicendo che non abbandonerà Mutsuki, ma non gli permetterà di ferire anche Saiko. Con fare sgarbato, Mutsuki lo denuncia come bugiardo, continuando a dire che lo può dire perché lui stesso è un bugiardo. Mutsuki ritrova la sua esperienza quando Sasaki\Kaneki lo aveva accidentalmente incontrato nel bagno molto tempo fa, dicendo che aveva mentito su due fronti; una volta, distogliendo gli occhi come se non avesse visto nulla e non avendo mai rivelato di sapere che Mutsuki era davvero una donna da sempre.

Tuttavia, Mutsuki afferma solo la sua ammirazione per Sasaki che sta mentendo per il bene degli altri, e dice che, poiché capisce, dovrebbe essere con lui, e non con Touka Kirishima. Deridendo il rifiuto di Urie di abbandonarlo, nonostante tutto quello che ha fatto, dichiara che se Urie vuole fermarlo, dovrà ucciderlo, mentre lo sta facendo passare con il suo kagune; comunque, Urie afferra il suo kagune e rifiuta con aria di sfida.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.