FANDOM


Aaah, scorri, sangue
Sangue
Info capitolo
Volume: 2
Capitolo: 13
Titolo Giapponese: ああ降ろう、血
Titolo Romaji: Ā Furō, Chi
Titolo Italiano: Aaah, scorri, sangue
Pagine: 18
Data di uscita: 22 Gennaio 2015
Cronologia capitoli
Precedente Successivo

" Aaah, scorri, sangue" è il capitolo 13 di TG:re


PersonaggiModifica


Sommario Modifica

Haise Sasaki e la squadra Quinx visitano una discoteca nel 13 ° Ward dove si dice che Nutcracker lo frequentasse. Ginshi Shirazu mette in evidenza l'autenticità del suo aspetto, ma risponde con scherzo scherzoso. Shirazu è infastidito dalla capacità di Haise di travestirsi in modo impeccabile da donna, il suo mentore si sta divertendo troppo con la situazione. Maledice Kuki Urie per essere l'unico assente, mentre si sta ancora riprendendo dall'intervento.

I dati scoperti a casa di Nutcracker suggeriscono che sta collezionando "ingredienti" o corpi per l'asta e che la sua quota non è stata soddisfatta. La strategia di Nutcracker è quello di attirare i corpi è di esplorare i locali notturni e offrire finti lavori part-time. Per catturare la ghoul e trovare la posizione dell'asta, Haise propone un piano per Tooru Mutsuki, Shirazu e lui per vestirsi da donna, insieme a Saiko, nella speranza di ottenere l'attenzione di Nutcracker. Tooru è a disagio con il piano.

Tooru lamenta che è passato molto tempo da quando si è vestito da ragazza e che lo sguardo degli uomini è disgustoso. Misurando i suoi sentimenti, Haise cerca di confortare Tooru complimentandosi con Tooru. Imbarazzato, Tooru accetta una bevanda casuale.

Nel frattempo, Nutcracker si è affezionato a una nuova vittima, offrendole un falso lavoro part-time come ristoratore. Haise e Shirazu osservano da lontano, interrogandosi sulla sua prossima mossa. Shirazu improvvisamente porta su Saiko, che si è divertito invece di lavorare, sostenendo che Haise è stata troppo indulgente con lei. Haise spiega il passato di Saiko. Sua madre prese Saiko e suo fratello quando lasciò suo marito e vendette Saiko al CCG per contanti.

Haise ha pietà di Saiko. Shirazu riferisce che lui e l'altro Quinx non hanno forti legami con i loro genitori. Indipendentemente da ciò, pensa che Saiko non dovrebbe perdere tempo e dovrebbe ignorare sua madre se è un peso. Shirazu considera Haise e come la sua amnesia lo distingue dagli altri perché non riesce a ricordare la sua stessa famiglia. L'idea di non conoscere un genitore spaventa Shirazu, ma ricorda che Haise aveva chiamato Serpente "senpai".

Chiede ad Haise se smetterebbe se dovesse mai recuperare i suoi ricordi. Sasaki esita ma stuzzica Shirazu di essere solo se dovesse partire. Shirazu si scusa per i suoi compagni di squadra indisciplinati. Haise promette che non vorrebbe andarsene e Shirazu si scusa per averlo chiesto.

All'improvviso sentono delle risate e vedono che Tooru sta eccitando con entusiasmo Nutcracker, complimentandosi con i suoi capelli. Sono confusi dal suo improvviso entusiasmo e si chiedono se è ubriaca finché Saiko non ritorna e dice loro che Tooru odora di alcol. Haise si preoccupa che Tooru sia minorenne fino a quando non si precipita. Mutsuki riferisce che Nutcracker gli ha offerto un lavoro part-time e ha ricevuto le informazioni di contatto. Dopo i complimenti, i Quinx vanno a ballare e Haise decide di lasciarli divertire.

Da solo, Haise riflette sulla domanda di Shirazu e si chiede se "Haise" morirebbe se riguadagnasse i suoi ricordi. Non vuole dimenticare i suoi amici. In un'altra sezione del club, Haise è stato riconosciuto da Nico e Roma Hoito che notano che lui è Ken Kaneki nonostante il cambiamento di aspetto e personalità. Loro già sanno di lui e hanno previsto di vedere Haise per se stessi. Roma è infastidita dalla felicità di Haise e desidera che il tragico Kaneki torni, anche se Haise deve essere sacrificata. Nico è esasperato dall'egoismo dei Rom ma non è d'accordo.

Il giorno dopo presso l'ufficio principale del CCG, Haise e Juuzou Suzuya partecipano a un incontro con Matsuri Washuu per discutere i piani per l'operazione di rastrellamento dell'asta.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.