Un mezzo umano (半人間, Han ningen) è un ibrido umano-ghoul con tratti per lo più umani. Sono esperimenti falliti\incompleti di fusione tra un umano e un ghoul.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

I mezzi umani sono più vicini agli umani che ai ghoul come caratteristiche. Come gli umani non possono manifestare il kagune o il kakugan e possono consumare il normale cibo. Tuttavia sono diversi per due tratti specifici: hanno delle abilità fisiche altamente sviluppate e un invecchiamento accelerato, che determina una breve vita (questo è dovuto perchè loro non hanno un Kagune e un fattore di rigenerazione).[1] Grazie a queste abilità fisiche, Hairu Ihei è riuscita a continuare a combattere nonostante fosse gravemente ferita dopo essere stata trafitta all'addome,[2] e a causa dell'invecchiamento precoce, Kishou Arima soffre di glaucoma, un disagio comune tra gli anziani, che lentamente gli stava facendo perdere la vista.[1] Anche se non hanno un kagune, sono comunque individuati come ghoul quando passano attraverso i Cancelli Rc.[1] I casi di mezzi ghoul come Eto Yoshimura sono estremamente rari tra i figli di umani e ghoul e la maggior parte degli esperimenti "falliti" del Giardino vengono classificati come "mezzi umani".[1]

Individui[modifica | modifica sorgente]

Tutti i noti mezzi umani vengono dal Giardino Soleggiato, dove sono stati creati per esperimenti sull'ibridazione.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

<references>

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.