TokyoGhoul Wiki
Advertisement
TokyoGhoul Wiki

kuma Momochi (桃 池 育 馬, Momochi Ikuma) è un giovane Ghoul che si trasferisce a Tokyo per perseguire il suo sogno di essere un musicista. E 'stato adottato e cresciuto da un essere umano, e in generale preferisce evitare gli affari del suo genere in favore di una vita pacifica.

Personalità[]

Ikuma è un giovane ragazzo di buon cuore, con la passione per la sua musica e il desiderio di vivere una vita tranquilla. Lui è consapevole della sua natura e si sente molto male dover mangiare gli esseri umani per sopravvivere. Come molti Ghoul associati Anteiku, lui è momentaneamente un cameriere per evitare di finire nei guai.

Storia[]

Passato[]

Dr. Momochi era una madre vedova, e in una notte ha scoperto il suo bambino era morto nella sua culla. Nella disperazione, la donna si aggirava sotto la pioggia con il corpo di suo figlio e si imbatte in una donna Ghoul inseguita dagli investigatori di Ghoul . La Ghoul è stata ferita a morte e per proteggere il suo bambino, l'affida alla Dottoressa Momochi il quale accetta di salvare la vita al suo bambino. Preso il bambino Ghoul e la portò subito a casa sua. La madre adottiva è stato in grado di usare la sua posizione come un medico per ottenere la carne per lui, e ha creato la documentazione falsa di gravi allergie alimentari per permettergli di evitare di mangiare alimenti per l'uomo.

Alla Capitale[]

Vent'anni dopo lui diventa un appassionato di musica e per seguire il suo sogno, decise di lasciare la sua città natale per trasferirsi a Tokyo. Lui si stabilì nella Circoscrizione 20  per evitare di lavorare con Ghoul in malafede. Durante le suo ore di riposo, suonava la chitarra e cantava. Per procurarsi del cibo, andò nella famosa montagna dei suicidi (nella quale molti umani si levano la vita), ma in seguito abbandonò tale luogo quando incontrò Renji Yomo temendo di avere una controversia dei territori del ghoul più "forte".

I suoi spettacoli di strada lo portarono in contatto con Hideyoshi Nagachika, che ha confessato le sue preoccupazioni per il suo miglior amico. Hide successivamente in un bar per offrirgli il caffè e quest'ultimo accettò la sua proposta. Mentre tornava a casa, venne attaccato da Shuu Tsukiyama e durante la lotta rompe la sua chitarra (per errore). Chie Hori intervenne e sottolineò che la distruzione dello strumento è stata causata da Shuu, in seguito lui chiese scusa per le sue azioni e infine decise di riparare la sua chitarra.

Gravemente ferito, Ikuma inciampò verso Anteiku e fu salvato dal personale. Al suo interno, ha incontrato Ken Kaneki e ha parlato un po 'del suo passato . I due credono molto nella possibile nella pace tra i Ghoul e gli esseri umani, e in seguito si sarebbero impegnati molto nel combattimento per proteggere i suoi amici. Dopo che aveva riparato la sua chitarra , Ikuma continuò a suonare nei parchi e nelle stazioni per non finire negli altri affari con i Ghoul.

Segnalibro[]

Ikuma è ancora una volta tirato in affari degli altri Ghoul, durante i sei mesi tra la Battaglia della Circoscrizione 11 e il raid al laboratorio del Dr. Kanou . Chie poi gli racconta che presto ci sarebbe stato un festival e quindi nel corso della giornata dovettero fare delle foto, soprattutto all'idolo Mitsuba. Questa fotografia comporta in Tsukiyama una voglia di "mangiare" Mitsuba, l'idolo di tutti i ragazz Mentre si nascondeva nella Circoscrizione 23 con Mitsuba, contattò Chie Ikuma per aiutarli. Poi finisce in un fattorino e fu costretto a portati vari alimentari e poi raccoglie informazioni per aiutare nelle indagini di alcuni famigliari scomparsi di Chie Hori. Tsukiyama in seguito scopre il loro rifugio e li costringe di attraversare almeno una finestra per fuggire. Ikuma, per proteggere le altre persone, attiva il suo Kagune e poi attaccò, ma perde rapidamente. Quindi Tsukiyama decide di inseguire i fuggitivi, tuttavia arriva Kaneki e lo convinse a rinunciare l'inseguimento. Ikuma poi aiuta la sua amica Chie Hori e riunisce ad unire i suoi famigliari perduti e quindi Mitsuba mantenne la sua identità segreta e infine lo ringraziò.

Arco di Dragon[]

Ikuma era tra i ghoul che offrivano la loro assistenza alle autorità umane. Ha assistito la polizia con l'evacuazione di civili, dirigendo le linee e offrendo parole di rassicurazione agli umani spaventati. Quando diversi membri di V hanno attaccato l'evacuazione e hanno iniziato a uccidere vari ufficiali, ha protetto il detective Kyouhei Morimine usando il suo kagune come scudo. L'attaccante ha spezzato il suo kagune e lo ha buttato a terra, preparandosi a finire entrambi gli uomini quando Takeomi Kuroiwa è intervenuto. L'arrivo di Takeomi indusse gli agenti della V a fuggire dalla scena senza finire Ikuma o Morimine.

Relazioni[]

Chie Hori[]

I due si incontrarono quando Ikuma venne attaccato da Shuu Tsukiyama e il suo intervento lo salvò da ulteriori danni. I due divennero subito amici.

Shuu Tsukiyama[]

Ikuma considera Tsukiyama una persona estremamente pericolosa, un Ghoul violento che per poco non lo uccise durante il loro primo incontro.

Ken Kaneki[]

Dopo essere stato salvato all'Anteiku, incontra Kaneki e fecero subito amicizia.

Hideyoshi Nagachika[]

I due diventano amici come risultati degli spettacoli di strada (artisti di strada) e quest'ultimo confessò di avere preoccupazioni sul suo migliore amici

Renji Yomo[]

Ikuma si spaventa facilmente dai Ghoul più potenti di lui, infatti lui abbandonò per sempre il suo "territorio". Ma Yomo chiarì l'equivoco all'Anteiku ed egli impara come vivere in quel posto.[]

Poteri ed Abilità[]

Ikuma non è un Ghoul molto forte, infatti lui preferisci evitare conflitti con altri Ghoul (più forti di lui).

  • Kagune Koukaku: la Kagune di Ituma sembra una conchiglia che avvolge tutto il braccio sinistro quando lo usa. Tuttavia, anche se abituato a combattere, non è molto forte
Advertisement