TokyoGhoul Wiki
Advertisement
TokyoGhoul Wiki

Aki Sasada (笹田 アキ, Sasada Aki) è un'amica d'infanzia di Taishi Fura e Ryou. Ha perso l'uso dell'occhio destro durante l'attacco di Lantern. Durante lo stesso attacco, Ryou perde la vita.

Nell'epilogo di Tokyo Ghoul: Jack, 12 anni dopo l'incidente, ha sposato Taishi. In Tokyo Ghoul:re, lei e sua figlia Natsu vengono menzionate da Koori Ui mentre parla con Fura.[2]

Aspetto fisico[]

Aki, da adolescente, era una ragazza minuta e carina, con gli occhi scuri e i capelli chiari. Nell'anime sia i capelli che gli occhi sembrano essere castano ramato. Dopo l'incidente con Lantern, ha una medicazione sull'occhio destro.

Personalità[]

Da adolescente, Aki è estroversa, le piace divertirsi e uscire con la banda di teppisti di cui fa parte. Salta le lezioni a scuola ed era spesso con Ryou e la gang di motociclisti. Dopo l'attacco di Lantern, si pente amaramente di aver perso tempo in giro a causare danni. Considera la morte di Ryou e la perdita dell'occhio la punizione per il suo comportamento immaturo.

Secondo la descrizione di Taishi, come lui, non è brava a scuola ma quando una persona le parla, è molto attenta e si concentra.

Storia[]

Aki è da sempre amica di Taishi e Ryou. Ai tempi delle superiori, i tre sono considerati dei teppisti. Insieme a Ryou e ad altri della loro gang, è attaccata da Lantern, che uccide Ryou, la ferisce all'occhio e attacca Taishi. Sopravvive grazie all'arrivo di Kishou Arima, ai tempi infiltrato della CCG come compagno di classe di Taishi, che li salva entrambi. È costretta a passare del tempo in ospedale a causa delle ferite subite e Taishi le fa più volte visita.

Parecchi anni dopo l'incidente, ha sposato Taishi, che è diventato un investigatore di ghoul.

Curiosità[]

  • Nell'OVA, pare fosse la manager della squadra di baseball per cui giocavano Taishi e Ryou prima dell'infortunio di Taishi, probabilmente a causa del quale ha smesso di giocare.

Note[]

  1. 1,0 1,1 Profilo di Taishi Fura nel Volume 4 di Tokyo Ghoul:re
  2. Tokyo Ghoul:re Capitolo 64


Advertisement